“DA ZERO A DIESCI” FOGGIA – GRAVINA

“DA ZERO A DIESCI” FOGGIA – GRAVINA

“DA ZERO A DIESCI” FOGGIA – GRAVINA: Anelli e Cittadino sugli scudi, giornata no per la difesa.

Dopo il primo pareggio stagionale dei ragazzi di Corda, eccovi le pagelle dei rossoneri.

TITOLARI:

Fumagalli 6-: l’ex Piacenza è stato poco impegnato nonostante i tre gol subiti, non merita un’insufficienza, dato che non ha particolari responsabilità sui gol subiti. INCOLPEVOLE.

Viscomi 10: dopo la botta che ha preso abbiamo avuto molta paura, fortunatamente si riprende e siamo molto contenti per questo. Speriamo di vederlo in campo il più presto possibile. SFORTUNATO.

Salvi 5: viene dirottato ancora una volta in difesa da mister Corda; in altri casi era riuscito ad imporsi bene, ma in questa gara non riesce ad essere di supporto per i compagni e perde molte volte la bussola. DISORIENTATO.

Salines 5: contribuisce allo sbandamento del reparto difensivo rossonero, non riesce, assieme ai suoi compagni di reparto, a tamponare le folate offensive degli avversari. SPAESATO.

Kourfalidis 5,5: all’esordio stagionale non lascia particolarmente il segno e si rende protagonista di una prestazione abbastanza anonima, viene sostituito ad inizio ripresa. SBIADITO.

Gentile 6,5: come nella scorsa settimana non molla mai e gioca una partita di grande lotta e sacrificio, segna il penalty decisivo per completare la rimonta. GLADIATORE.

Cittadino 7,5: dai suoi piedi partono quasi tutti i pericoli del Foggia, calcia alla grande le palle inattive, colpisce una traversa e propizia due gol su tre per la sua squadra, difficile fare meglio di così. CATALIZZATORE.

Campagna 6: cerca di aiutare la squadra con la sua velocità e spesso crea superiorità numerica, favorendo le sortite offensive dei rossoneri, passa al ruolo di esterno sinistro ad inizio ripresa. SVELTO.

Di Masi 5,5: la sua prestazione è macchiata inevitabilmente dall’errore sul primo gol degli ospiti. Ci mette buona volontà, ma deve imparare ad essere più scaltro neo duelli con gli avversari. TIMIDO.

Tortori 6,5: oltre ad essere uno dei più positivi tra i suoi, ha anche il merito di procurare molte punizioni e di far espellere Di Modugno, ha grandissime doti nella protezione del pallone. FURBO.

Russo 5,5: gioca un’ottima partita fino al 49’, ma all’ultimo minuto del primo tempo spreca clamorosamente l’occasione che avrebbe potuto riaprire la partita calciando addosso al portiere del Gravina. POCO CONCRETO.

SUBENTRATI:

Anelli 7: realizza una doppietta e dona nuova linfa alla difesa rossonera, molto bravo in particolare nella realizzazione del primo gol. BOMBER.

Cadili 6: subentra ottimamente a Kourfalidis e disputa un’ottima metà di gara, aiutando al meglio i suoi compagni in fase offensiva. DILIGENTE.

Staiano 6: prende il posto di Di Masi e gioca una gara senza grosse sbavature. ATTENTO.

Iadaresta 6,5: entra anche lui ad inizio ripresa e fornisce un supporto notevole con le sue sponde, utili per gli inserimenti dei centrocampisti; molto bravo nel procurarsi il rigore del 3-3. PREZIOSO.

Salatino: S.V.

Corda 6: rimedia in corso ad alcune scelte non azzeccate negli undici iniziali. Si dimostra attento nella lettura della partita. RIPARATORE.

 

Foto : @casadellafotografia

Seguici su i nostri social FACEBOOK e INSTAGRAM

Se ti va commenta l’articolo e condividilo

“DA ZERO A DIESCI” FOGGIA – GRAVINA a cura di Giuseppe Zingrillo 

Redazione Foggia True Love

WhatsApp chat
AllEscort