FOGGIA-GRUMENTUM “DA ZERO A DIESCI”

FOGGIA-GRUMENTUM “DA ZERO A DIESCI”

FOGGIA-GRUMENTUM “DA ZERO A DIESCI”

FOGGIA-GRUMENTUM “DA ZERO A DIESCI”… Bene Di Jenno e Staiano, Iadaresta e Di Masi da rivedere.

TITOLARI

Fumagalli 6+: La sua partita non è particolarmente impegnativa, si limita allo stretto indispensabile, senza essere mai impensierito dagli avversari. INOPEROSO.

Delli Carri 6: Alla seconda gara consecutiva riesce a disimpegnarsi bene e a non soffrire più di tanto, anche se si nota decisamente meno rispetto ai suoi compagni di reparto. ORDINATO.

Viscomi 6,5: Ancora una volta si rivela fondamentale per i suoi: sembra avere un magnete al posto della testa, dato che riesce ad intercettare qualsiasi pallone alto diretto verso la porta rossonera, è sempre una conferma; poteva evitare il cartellino giallo ad inizio partita. CALAMITA.

Di Jenno 6,5: È la sorpresa di giornata: puntuale nelle chiusure, in uscita e a livello di aggressività, nonostante venga reinventato da terzo centrale di sinistra, quando in realtà è un esterno sinistro, disputa una gara gagliarda e altamente positiva. PIMPANTE.

Di Masi 6-: Dalle sue parti non passano molti palloni e non gioca una delle sue migliori partite, infatti viene sostituito dopo circa cinquanta minuti, un piccolo passo indietro rispetto alle gare precedenti. SOTTOTONO.

Staiano 7: Dopo alcune prestazioni non molto convincenti riesce a risolvere una gara complicata e difficile da sbloccare per via delle condizioni climatiche non ottimali. Deve ancora migliorare la gestione di alcuni momenti della partita, ma il gol di oggi può essere un nuovo inizio per lui. RISOLUTORE.

Cittadino 6: Da regista si destreggia bene, non fa rimpiangere in modo particolare Salvi e Gerbaudo; inoltre le sue traiettorie su calcio di punizione continuano ad essere molto insidiose. PULITO.

Gentile 6,5: Prestazione da leader totale. Gioca da mezz’ala e lo fa bene, da difensore centrale ci mette tenacia e, nonostante sia adattato, continua ad offrire garanzie su tutti i fronti. TUTTOFARE.

Campagna 7-: Con lui in campo i rossoneri sono maggiormente propositivi. Si muove ottimamente sull’out di sinistra e supporta i compagni sia in fase difensiva sia in fase offensiva. MOTO PERPETUO.

Iadaresta 6-: Disputa la solita gara fatta di sacrificio e sponde, ma gli manca un po’ di freddezza in certi frangenti. Il risultato alla fine ha reso le sue occasioni sprecate non condizionanti, ma se la partita fosse finita 0-0 il discorso sarebbe stato diverso. ANNEBBIATO.

Tortori 6: Riesce quasi sempre a tenere il pallone incollato tra i piedi, la sua condizione non è ancora delle migliori, dato che è reduce da un infortunio, ma la sua prestazione va comunque premiata con la sufficienza. APPREZZABILE.

SUBENTRATI

Salines 6,5: La sua presenza, anche se a partita in corso è molto preziosa; la sua corsa è utile per creare grattacapi ai difensori lucani. FRESCO.

Russo 7: Il suo ingresso cambia la partita e risulta decisivo. Serve Staiano dopo un’ottima percussione dalla zona sinistra del campo e permette al Foggia di sbloccare la partita. Continua ad essere pericoloso anche dopo il gol, con un paio di spunti molto interessanti. ACCESO.

Gerbaudo S.V.

Mister Corda 6,5: Con la sua grinta fornisce energie alla sua squadra. Si rivela decisivo anche sul fronte dei cambi, gettando nella mischia Russo, determinante per l’esito positivo della partita. Deve riuscire a trasmettere un po’ più determinazione ai suoi anche nella fase di finalizzazione, nella quale sta mancando qualcosa. TRASCINATORE.

 

RICORDATI DI ANDARE A VOTARE TRAMITE LA RUBRICA “VOTA IL MIGLIORE IN CAMPO“, DOVE SEI TU A DECIDERE IL MIGLIORE IN CAMPO… TI ASPETTIAMO

 

Seguici su i nostri social FACEBOOK e INSTAGRAM

Se ti va commenta l’articolo e condividilo

FOGGIA-GRUMENTUM “DA ZERO A DIESCI”” a cura di Giuseppe Zingrillo 

Redazione Foggia True Love

WhatsApp chat
AllEscort