NOCERINA-FOGGIA 0-2, PRIMO SUCCESSO ESTERNO DEI ROSSONERI

NOCERINA-FOGGIA 0-2, PRIMO SUCCESSO ESTERNO DEI ROSSONERI

Scontro infuocato tra Nocerina e Foggia che inizia sin da subito con alcuni scontri tra le varie tifoserie all’esterno dello stadio.

Nella prima mezz’ora di gioco la partita è visibile esclusivamente ai presenti a Nocera Inferiore, per via di problemi tecnici della piattaforma Eleven Sport, che creano parecchi disagi per la visione partita.

Nell’arco di questo tempo il Foggia trova il vantaggio grazie ad un rigore di Gentile, che è bravo a spiazzare Leone e a calciare il pallone sulla sua destra. L’ultimo quarto d’ora del primo tempo, fortunatamente visibile a tutti, non evidenzia particolari occasioni da gol, anche se c’è da registrare la reazione della squadra di casa, vogliosa di raggiungere il pari.

Nella ripresa il copione è abbastanza chiaro: il Foggia difende il vantaggio guadagnato nella prima frazione di gioco, mentre la Nocerina cerca di raggiungere il più rapidamente possibile il pari.

La prima occasione, al 49’, è infatti dei padroni di casa, che, con Sorgente, non giungono al pari per merito della reattività di Fumagalli, lesto nella respinta della conclusione dell’attaccante dei molossi.

La seconda occasione del secondo tempo è sempre della Nocerina ed arriva dieci minuti più tardi, sempre per merito di Sorgente, che calcia a colpo sicuro ma, grazie ad un monumentale Viscomi, la sua conclusione finisce lentamente tra le braccia dell’estremo difensore ospite.

Al 65’ fa il suo esordio con i satanelli l’ex Cesena Loris Tortori, il quale prende il posto di Cittadino per dare man forte a Iadaresta.
La parte intermedia della ripresa vive poche emozioni per via delle numerose interruzioni di gioco, ma, al 76’ arriva il momento più importante della partita; Carrotta lascia in dieci i suoi per un fallo a centrocampo che gli costa il secondo giallo: da questo momento il Foggia riesce ad attaccare con maggiore frequenza e con meno affanni.

5’ più tardi i satanelli raddoppiano, il merito è di Tortori, il quale mette in atto una fuga solitaria in contropiede e, dopo essere entrato in area di rigore, salta abilmente un avversario e calcia in modo impeccabile sul secondo palo senza lasciare scampo all’estremo difensore campano.

Dopo lo 0-2 il Foggia si riversa nell’area avversaria e per poco non giunge allo 0-3, quando Campagna, incuneatosi nell’area di rigore, colpisce il palo.

La partita termina dopo 5’ di recupero, con i rossoneri che festeggiano la seconda vittoria consecutiva, la prima stagionale in trasferta.

La squadra è in miglioramento rispetto alle prime uscite, dimostra sia una buona capacità di difendere il risultato, sia una discreta propensione nel creare azioni da gol. Bisogna essere soddisfatti del nuovo innesto Tortori, il quale sembra essere uno che, in questa categoria, fa la differenza. Il campionato è ancora lungo e c’è ancora molto da lavorare, ma sembra che questa squadra stia iniziando a trovare un’identità e delle certezze, anche tra gli under, soprattutto con Salines e Campagna.

TABELLINO:

Nocerina: Leone; Ciampi, De Siena (Messina 61’), Carrotta, Campanella; Mannone, Corcione, Di Lollo (Liurni 75’); Lava, Sorgente, Poziello. All. Di Costanzo

Foggia: Fumagalli; Anelli, Viscomi, Salines; Campagna, Cittadino (Tortori 65’), Salvi, Gentile, Di Jenno (Cadili 58’); Iadaresta (Russo 71’), Cannas (Staiano 54’). All. Corda

Reti: Gentile (Fg) 27’ rig. ; Tortori (Fg) 81’.

Ammoniti: Anelli (Fg), Viscomi (Fg), Di Lollo (No), Salines (Fg), Cadili (Fg), Gentile (Fg), Campanella (No)

Espulsi: Carrotta (No) 76’

Arbitro: Sig. Dario Madonia di Palermo

 

Seguici su i nostri social FACEBOOK e INSTAGRAM

Se ti va commenta l’articolo e condividilo

Articolo a cura di Giuseppe Zingrillo

Redazione Foggia True Love

WhatsApp chat
AllEscort