“DA ZERO A DIESCI” BITONTO-FOGGIA

“DA ZERO A DIESCI” BITONTO-FOGGIA

“DA ZERO A DIESCI” BITONTO-FOGGIA Retroguardia granitica, reparto offensivo poco concludente

TITOLARI

Fumagalli 6,5: La solita sicurezza tra i pali, il solito carisma e la grandissima capacità di rimettere il pallone in gioco in tempi dilatati, aspetto che quando si è in inferiorità numerica ha una certa rilevanza, insomma il numero 1 bergamasco continua a dare garanzie su tutti i fronti. INDISCUTIBILE.

Salvi 6: Non mi sento di condannarlo più di tanto, anzi, gioca con grinta e foga, riuscendo a tappare quei pochissimi pertugi utilizzabili dai padroni di casa. In occasione del rosso diretto evita in modo salvifico che il Bitonto possa andare in vantaggio. Non è stato il migliore in difesa, ma si è fatto valere. COMBATTIVO.

Viscomi 7,5: Continua ad essere imprescindibile per i satanelli, è sempre preciso, puntuale ed efficace, riesce sempre ad essere nella posizione giusta al momento giusto; si frappone agli avversari anche al costo di prendere “botte” da orbi e non si risparmia mai. FORTE.

Di Jenno 7: Partito in sordina ad inizio campionato, si sta rendendo protagonista di prestazioni notevoli, ha una mobilità da fare invidia, gioca nel ruolo di terzo centrale con grande disinvoltura, coprendo alla grande le sortite dei neroverdi e provando a ripartire come un esterno. Se continuerà così il posto da terzo di sinistra sarà sempre suo. INTENSO.

Di Masi 6,5: Si propone bene e supporta i suoi in entrambe le fasi. Insieme a Kurfalidis lavora benissimo sulla fascia e come uno stantuffo copre al meglio possibile tutte le zone di sua competenza. PRESENTE.

Staiano 6: Ha il pregio di essere volitivo e di impegnarsi al massimo e, anche se a volte sbaglia qualche giocata di troppo, non è arrendevole e tenta sempre di riconquistare il pallone in possesso degli avversari. MOVIMENTATO.

Cittadino 6+: Agisce da guida registica della squadra, e anche in questa partita sfoggia le sue abilità nei tiri da fermo, non è una gara da tante occasioni da gol, ma svolge il suo ruolo al meglio. FULCRO.

Gentile 6+: La tempra e la grinta del capitano sono ormai risapute, ma oltre a queste abbina una notevole intelligenza tattica nell’osservazione dei movimenti dei compagni di squadra, infatti spesso li serve con una precisione svizzera e, oltre a ciò, è in perenne movimento per contrastare gli avversari, senza permettere loro di poter distribuire il pallone nel migliore dei modi. MOTO PERPETUO.

Kourfalidis 7-: Mi sento di premiarlo di più rispetto a Di Masi, perché, oltre a disputare una partita sulla falsariga del suo dirimpettaio, riesce più spesso di lui ad arrivare sul fondo e a tentare cross, nonostante giochi in una fascia che a livello di piede non lo agevola del tutto; questo ragazzo farà strada! ENCOMIABILE.

Tortori 6: Il reparto offensivo, in generale, non è incisivo in fase realizzativa, però va sottolineato il grande lavoro svolto per coadiuvare i compagni in fase difensiva che di certo toglie delle energie, ma allo stesso tempo consente alla squadra di essere compatta. SACRIFICATO.

Iadaresta 6: Anche per lui vale lo stesso discorso di Tortori: sgroppa come un forsennato, ma perde tante energie che chiaramente lo rendono poco pericoloso in fase conclusiva. DI SUPPORTO.

SUBENTRATI

Carboni 6: Esordisce in un momento non certamente facile, subito dopo l’espulsione di Salvi: essendo la sua prima partita avrà tempo e modo per essere più tonico e preparato per affrontare 90’ per intero, ma come inizio non c’è male. CONCENTRATO.

Gibilterra 6: Prende il posto di Staiano e continua sulla falsariga di quest’ultimo, correndo e occupando il più possibile gli spazi vuoti del terreno di gioco. ENERGICO.

Cadili: S.V.

Mister Corda 7: Oggi più che mai si è vista una squadra figlia dl suo allenatore: determinata compatta e pronta a fare di tutto per togliere il pallone dai piedi dell’avversario. Oggi vanno anche fatti i complimenti al mister perché la squadra, a livello fisico, ha dimostrato di stare benissimo e, anche quando si è palesata l’inferiorità numerica, non ci sono state particolari difficoltà di tenuta. STRATEGA.

 

Seguici su i nostri social FACEBOOK e INSTAGRAM

Se ti va commenta l’articolo e condividilo

“DA ZERO A DIESCI” BITONTO-FOGGIA a cura di Giuseppe Zingrillo 

Redazione Foggia True Love

WhatsApp chat
AllEscort