“DA ZERO A DIESCI” FOGGIA-NOCERINA

“DA ZERO A DIESCI” FOGGIA-NOCERINA

“DA ZERO A DIESCI” FOGGIA-NOCERINA ecco i nostri voti :

Fumagalli 6,5: Dimostra la solita scioltezza e sicurezza tra i pali, anche se, a parte in qualche rara circostanza, non viene chiamato in causa per interventi di straordinaria amministrazione. PILOTA AUTOMATICO.

Anelli 6,5: Ritorna dopo qualche giornata, con la fascia da capitano e con la buona dose di grinta che lo contraddistingue, in certi casi è rude, ma riesce quasi sempre a sventare le opportunità avversarie. TENACE.

Viscomi 7: Ormai si è uno dei punti fermi ed indispensabili per questa squadra, è una calamita di palloni e compie, nella maggior parte delle situazioni, la scelta giusta, quando si tratta di gestire il pallone tra i suoi piedi. BALUARDO.

Di Jenno 6,5: Anche lui sta continuando a disputare buone partite, ad eccezione di qualche calo fisiologico che ci sta. Nella gara emerge la sua fame nel recuperare palloni con interventi in scivolata di notevole tempismo. SUL PEZZO.

Di Masi 6: Non si fa notare particolarmente, ma disputa una buona gara, soffrendo nel primo tempo, ma riprendendosi notevolmente nella seconda frazione di gara. OK.

Staiano 6-: Volenteroso e caparbio,tuttavia nel primo tempo, sembra essere un po’ a corto di idee propositive, anche se tenta di inserirsi e ad aiutare i compagni del comparto offensivo, viene sostituito al 59’ per fare posto a Kourfalidis. BLOCCATO .

Cittadino 8: A lui va, giustamente, la palma di migliore in campo. Il suo tiro è sempre un pericolo, soprattutto quando si tratta di palle inattive. Calcia magistralmente un rigore di notevole peso specifico e continua a giocare con molto estro. ISPIRATO.

Gerbaudo 7,5: L’ex Juventus ha molti meriti oggi: guadagna il rigore che sblocca una partita che, fino a quel momento era stata complicata, poi mette in difficoltà il portiere della Nocerina con i suoi corner molto velenosi. LESTO.

Campagna 6: Nel primo tempo è uno dei più attivi, nonostante la gara non offra moltissimi spunti. Nella ripresa, complici le sostituzioni, cambia ruolo e questo non lo facilita, ma adempie al suo compito con puntualità e con qualche accelerata delle sue. DILIGENTE

Tortori 6: Disputa una gara volenterosa e non gli viene concesso un rigore abbastanza solare ad inizio partita. Però il suo voto si abbassa perché, nel secondo tempo, si incaponisce un po’eccessivamente in azioni individuali, che, nella quasi totalità dei casi, si concludono con un nulla di fatto, probabilmente vorrebbe sbloccarsi a livello realizzativo. INDIVIDUALISTA.

Russo 5,5: Paga un difficile primo tempo dei suoi compagni, ma ci mette anche del suo per non migliorare la situazione, può capitare. OUTSIDE.

SUBENTRATI

“DA ZERO A DIESCI” FOGGIA-NOCERINA

El Ouazni 6,5: Gioca i secondi 45’ di gioco e con lui la differenza di peso offensivo si sente e tanto. Prova a realizzare un gol da cineteca ad inizio ripresa e lavora quasi come un mulo per far salire la squadra. Chi ben comincia è a metà dell’opera e i supporters rossoneri si augurano che possa essere una costante. LUCENTE.

Kourfalidis 7,5: Gioca l’ultima mezz’ora con una pregevole carica e con una voglia matta di fare gol, non a caso tenta ripetutamente la conclusione e all’84’ realizza il suo primo gol in campionato. ENERGICO.

Gentile 6,5: Contribuisce a gestire il finale con pulizia e distribuzione dei palloni ai compagni. Contribuisce alla realizzazione della seconda rete dei suoi. PRONTO.

Cadili 6: Si limita a un’attività di ordinaria amministrazione, nella gestione del vantaggio dei suoi. SUFFICIENTE.

Ndiaye: S.V.

 

 

 

Seguici su i nostri social FACEBOOK e INSTAGRAM

Se ti va commenta l’articolo e condividilo

“DA ZERO A DIESCI” FRANCAVILLA-FOGGIA a cura di Giuseppe Zingrillo 

Redazione Foggia True Love

WhatsApp chat
AllEscort