RIASSESTIAMOCI E RICARICHIAMOCI INSIEME

RIASSESTIAMOCI E RICARICHIAMOCI INSIEME

RIASSESTIAMOCI E RICARICHIAMOCI INSIEME, mi viene da dire solo questo ora.

Dopo una giornata del genere bisogna darsi tutti una regolata e rilucidare un po’ le idee.

Rianalizzando un po’ la partita, per quello che si è potuto vedere da Eleven Sport, dispiace vedere un giocatore che, con 75’ da giocare, commette un’ingenuità del genere e ciò denota un eccesso di impulsività, caratteristica che, in particolare in questo periodo, sta emergendo in tutte le componenti di questo Foggia.

La squadra continua ad avere un eccesso di foga abbinato a una scarsa lucidità e, per quanto riguarda questo aspetto, la maggior parte della responsabilità è di Corda.

Il mister rossonero ha tanti altri pregi e ha tirato fuori tanti aspetti positivi in questa stagione ed è anche grazie a lui che sono stati fatti tanti punti nonostante varie lacune di organico che, solo in quest’ultimo periodo, sono state colmate, però è abbastanza evidente che non dà tranquillità alla squadra e se la società redarguisce alcuni tifosi che a volte possono essere eccessivamente severi in certe valutazioni ed esageratamente turbolenti in certi momenti dovrebbe fare lo stesso con Corda.

Il tecnico dauno dovrebbe dare alla squadra una maggiore serenità, senza urlare aprioristicamente e cercando di autocontrollarsi di più, perché il numero di espulsioni che ha ricevuto in questa stagione vanno nettamente oltre la normalità.

Ogni tanto ci può stare la rabbia istantanea, ma non questa situazione di perenne nervosismo che viene trasmesso ai giocatori e infatti, anche loro, nell’arco di tutto il campionato, hanno ricevuto un numero spropositato di cartellini e, anche oggi, i cartellini presi sono frutto di un eccessivo nervosismo che non porta a niente; con una maggiore lucidità mentale non ci sarebbero questi problemi.

La lucidità sta mancando un po’ ovunque e, facendo un’analisi complessiva, se tutte le componenti continueranno con questo atteggiamento autodistruttivo saranno destinate a fallire l’obiettivo che è uguale per tutti, dall’allenatore ai giocatori, fino ad arrivare alla tifoseria.

Bisogna avere visione di insieme ed unità di intenti, capendo che il campionato ha ancora tante giornate, ma se si continuerà così saremo destinati a soccombere. Se tutte le parti avranno l’umiltà di capire, rispettivamente, gli sbagli commessi e la forza per rialzarsi, analizzando obiettivamente ciò in cui si è sbagliato, si riuscirà a fare molto meglio, perché la squadra è competitiva, ma, in questo momento, non vive una situazione di serenità.

Mi auguro che anche il presidente Felleca sia lucido, perché è necessario ricompattare tutte le parti di questa grande famiglia che è il Foggia.

 

 

DAI UNO SGUARDO ANCHE ALLA NOSTRA NUOVA RUBRICA 

FOGGIANI NEL MONDO !!!

 

Seguici su i nostri social FACEBOOK e INSTAGRAM

Se ti va commenta l’articolo e condividilo

RIASSESTIAMOCI E RICARICHIAMOCI INSIEME, le probabili formazioni a cura di Giuseppe Zingrillo 

Redazione Foggia True Love

WhatsApp chat
AllEscort